MARCONI

Scuola secondaria "Marconi" - via Addis Abeba 37 - Tel. 015 401713 

L’orario delle lezioni, per entrambe le scuole secondarie di primo grado, va dalle 7.50 alle 13.38, dal lunedì al venerdì. Le attività didattiche sono suddivise in sei moduli di lezione da 58 minuti, con due intervalli (al termine del secondo e del quarto modulo).

I due minuti che, per ogni ora di lezione, gli insegnanti devono “restituire” all’Amministrazione scolastica costituiscono un monte ore annuale utilizzato, come da indicazioni del Collegio dei docenti, per supplenze (fino a un massimo di un terzo del totale), compresenze, attività di recupero e attività integrative opzionali - laboratori linguistici, sportivi, artistici - in orario pomeridiano.

 

La sede centrale, intitolata a Guglielmo Marconi, è situata in via Addis Abeba, nella zona sud-ovest della città, al confine tra i quartieri Centro, Vernato, San Paolo e Villaggio Lamarmora. Attualmente la scuola conta quarantacinque insegnanti (di cui dieci di sostegno), tre collaboratori scolastici, tredici classi e 265 alunni, che in prevalenza provengono dai quartieri limitrofi, ma talvolta anche dai paesi del circondario di Biella. La scuola è dotata di: tredici aule dotate di LIM ; aula di informatica con proiettore e ventiquattro postazioni pc per gli studenti; aula di arte; aula di tecnologia con LIM; aula di scienze; aula speciale per alunni disabili; biblioteca; aula magna; palestra con spogliatoi; ampio parco alberato e recintato, con orto/giardino didattico e campetto per attività sportive.

Le due scuole secondarie condividono quasi tutti gli aspetti delle attività didattiche, per le quali si rimanda senz’altro alle schede progetto del PTOF, ma ognuna delle due ha anche un carattere distintivo: mentre la scuola Salvemini si contraddistingue per le attività del “Corso musicale”, presso la sede Marconi da alcuni anni a questa parte è attivo “AreaScienza”, uno specifico progetto di potenziamento delle competenze matematiche, scientifiche e tecnologiche, assai articolato e finalizzato anche all’acquisizione, da parte degli alunni, di una maggior autonomia scolastica e personale, oltre che al miglioramento dell’autostima attraverso l’acquisizione delle conoscenze di base e la diminuzione degli insuccessi. Fra le attività proposte ogni anno ai ragazzi, la mattina in modalità “classi aperte” (gruppi misti di alunni di classi parallele) e il pomeriggio con corsi di potenziamento opzionali, figurano l’informatica, il coding, il tinkering, la robotica, gli esperimenti scientifici; la metodologia prevalente è quella dei laboratori “hands-on”, basati sul principio dell'imparare facendo, oppure sull’”inquiry”, ovvero su attività di osservazione e indagine. Dallo scorso anno, presso il parco della scuola, fanno bella mostra di sé anche l’orto didattico e il “Giardino delle farfalle”, realizzato per promuovere la conoscenza e l'importanza delle biodiversità delle specie vegetali e animali, con particolare riferimento al mondo degli insetti.

Il ricorso alle nuove tecnologie e agli strumenti multimediali, di cui entrambe le scuole secondarie sono ben dotate, e la partecipazione dei docenti a specifici corsi di formazione possono rappresentare un valido aiuto per un maggior coinvolgimento dei ragazzi nel processo di crescita.

   

   

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies