COLLODI

Scuola primaria Collodi  - via Zara 11 - Tel - 015/352479 

L’orario di funzionamento è a 27 ore settimanali:  lunedì e martedì  dalle 8.15 alle 13.00 e dalle 14.15 alle 16.15  con servizio mensa; da mercoledì  a venerdì  dalle 8.15 alle 12.45.

Il servizio di prescuola (dalle 7.30 alle 8.10) è gestito dall’Associazione genitori di quartiere.

 

La scuola, aperta nel 1972 al quartiere San Paolo, nella zona sud-est della città, deve la sua attuale denominazione a Carlo Collodi - in origine si chiamava semplicemente “Scuola elementare San Paolo” - e accoglie prevalentemente l'utenza del quartiere, ma anche dei paesi del circondario di Biella, data la vicinanza a un’arteria principale quale via Carso. Il plesso in totale, conta tredici insegnanti (di cui due di sostegno), due collaboratori scolastici, nove classi e 155 alunni. Il contesto socioeconomico da cui provengono gli alunni risulta abbastanza eterogeneo, con la presenza di alcuni bambini di origine straniera.

La scuola è posta all’interno di un’ampia area verde circondata da una cancellata. L’edificio ha un pian terreno con dieci aule diversamente dimensionate con una buona esposizione luminosa, di cui sei dotate di LIM, un’infermeria/bidelleria e un seminterrato con quattro spazi adibiti a locali mensa e un locale utilizzato come laboratorio informatico. La struttura possiede un ampio cortile che viene utilizzato come momento ludico e socializzante tra i bambini delle varie classi, oltre che come alternativa alle palestre, quando il tempo lo consente, per effettuare attività di educazione motoria.

La scuola partecipa attivamente alle proposte didattiche territoriali che fanno capo a Biblioteca, Ludoteca, Museo del Territorio, Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Cassa di Risparmio di Torino - rispettivamente per “Muse alla lavagna” e “Diderot” - scegliendo ogni volta per classi parallele percorsi diversi e stimolanti, che abbiano attinenza con l’attività didattica e ricadute sul piano educativo. Inoltre le insegnanti aderiscono a tutte le attività sportive del territorio e in particolare, ormai da molti anni, prosegue una collaborazione con le società sportive Pallacanestro Biella, Mini basket, Mini volley e Rugby.

Tra i progetti interni, si attivano ogni anno attività di ausilio per quegli alunni che necessitano di essere affiancati individualmente o in piccoli gruppi nel processo d’apprendimento, specie, se provenienti da altri Paesi, in ambito linguistico.

Ad ampliamento del processo d’apprendimento e potenziamento dell’area matematica, che da diverso tempo viene segnalata come disciplina che necessita di maggior attenzione, le insegnanti della classe prima e delle classi seconde seguono il metodo analogico Bortolato, un nuovo sistema di apprendimento intuitivo, che permette di ottenere risultati straordinari con l’uso di strumenti a supporto di una teoria dell’apprendimento matematico fondata sul “calcolo mentale”.

Per quanto riguarda l’area informatica, la scuola aderisce ai progetti di innovazione digitale, collaborando con l’animatore digitale dell’Istituto. I plessi delle scuole primarie hanno partecipato all’evento europeo CODEWEEK, settimana del coding, da 15 al 23 ottobre 2016. Il coding è un modo per avvicinare i bambini all’informatica, programmando in un contesto di gioco, che avvia al pensiero computazionale, a sviluppare competenze logiche e capacità di problem solving e cooperative learning. Nell’ampio progetto educativo uno spazio importante è dedicato, da diversi anni, all’educazione alimentare, con il progetto Europeo ”Frutta nelle scuole”.

Con l’anno scolastico 2016-2017, nell’ambito dell’”organico dell’autonomia” (somma dei docenti “di diritto”, assegnati in base al numero delle classi, e di quelli precedentemente definiti “di potenziamento”), all’Istituto comprensivo Biella III sono stati riconosciuti quattro docenti di scuola primaria, tre di posto comune e uno di Sostegno: grazie a tale assegnazione è stato possibile ricavare, per i tre plessi della primaria, ore di progetto per supplenze brevi, attività di alfabetizzazione, recupero e supporto agli alunni, così come previsto dal PTOF.

     

 

Questo sito utilizza cookie tecnici per erogare i propri servizi.

Dettagli dei cookies